Trikini: come valorizzare questo capo con i giusti abbinamenti: pareo, bijoux, accessori


Trikini: come valorizzare questo capo con i giusti abbinamenti: pareo, bijoux, accessori

Quando si parla di questo tipo di costume da bagno non si ha spesso un immaginario univoco, anche perché le varianti sono molteplici; in linea generale il trikini è un mix tra costume intero e due pezzi ed è un capo che è tornato in auge negli ultimi tempi, anche se esistente da decenni. Le parti di tessuto che lo vanno a comporre possono incrociarsi sul davanti, essere collegate da nastri o elementi a catenelle, oppure svilupparsi tutte da un lato, accompagnando morbidamente le linee dei fianchi, ma la costante è che si tratta di un modello che lascia scoperte diverse zone del corpo. Negli anni, i designer lo hanno reso sportivo, elegante, sexy, dai “richiami bondage” oppure frizzante e sbarazzino; per cercare il modello più adatto alla propria personalità è possibile guardare tra le proposte di vendita online di costumi trikini, come la linea di trikini firmati Miss Bikini, e giocare con le varianti delle fantasie più cool e di tendenza.

Come indossare al meglio il trikini

I costumi interi trikini sono un capo particolare ma al tempo stesso molto versatile a seconda della variante. La vestibilità, contrariamente a quanto si possa pensare, è idonea a tutti i tipi di corporatura: esalta infatti la linea vita e le spalle, e alcuni modelli nascondono tatticamente anche un po’ di pancetta. Non a caso molte star del calibro di Monica Bellucci, Megan Fox e Jennifer Lopez adorano indossare questo tipo di costume da bagno.

Attenzione all’abbronzatura

L’unico inconveniente, se così si può dire, di questo costume è che va portato quando si è già abbronzate poiché i tagli di tessuto non concedono una tintarella omogenea. Una volta che si è raggiunto l’effetto sunkissed desiderato però, si può sfoggiare il trikini in ogni sua variante, e dare finalmente al look estivo un tocco originale e intrigante.

Il costume trikini infatti è l’ideale da indossare soprattutto nelle ore meno calde della giornata, per un aperitivo in spiaggia, una festa in piscina, una passeggiata sul lungomare al tramonto, in tutte quelle occasioni insomma in cui è necessario indossare il costume ma al tempo stesso presentarsi con il giusto dress code. Ecco che il costume da mare trikini, impreziosito da un cappello a tesa larga, magari in rafia, diventa un capo estremamente elegante e chic.

Pareo, occhiali da sole & co

Ma cos’altro si abbina bene con questo particolare costume da bagno? Il punto di forza dei costumi da bagno trikini sta nel fatto che di per sé sono un capo di abbigliamento vistoso ed esuberante, ed è necessario creare un equilibrio con i giusti accessori per non risultare troppo vistose. Per avere successo (e sguardi) assicurati, si può prendere spunto dalle dive e dallo stile un po’ vintage: con un costume trikini bianco, ovviamente indossato con il giusto grado di abbronzatura, sarà sufficiente un grande bracciale bianco, possibilmente logato, e un paio di occhiali in tinta, con montatura importante e lenti grandi, esagonali, squadrate o maxi ovali. Effetto diva da passerella con accessori in stile: assicurato.

Pareo e bijoux

Elemento assolutamente di classe è il pareo foulard; una tinta vivace, o total white in contrasto con la texture del trikini, renderà l’insieme davvero elegante, e adatto ad ogni occasione. Naturalmente senza coprire troppo, altrimenti l’acquisto del costume di questo tipo perde un po’ di senso. Sì allo sfoggio, dunque, del trikini in tutta la sua particolarità.

Must have di questa stagione per completare il look indossando un costume mare trikini è il foulard sui capelli. Sì anche ai copricostume, magari legati in vita da fusciacche, in toni a contrasto con il trikini, per dare eleganza soprattutto in una festa a bordo piscina, completando il look con cappello a tesa larga e piccoli bijoux luminosi sul collo o alla caviglia.

Scrivi un commento