C’è una borsa per qualsiasi occasione: una guida


C’è una borsa per qualsiasi occasione: una guida

C’è stato un tempo in cui alle borse non veniva riconosciuta la stessa importanza e centralità tipiche dei tempi moderni. Addirittura nella Preistoria si trattava di accessori prettamente maschili: i cacciatori usufruivano di contenitori simili a bisacce per portare con sé lo stretto necessario. Si inizieranno a utilizzare normalmente le borse come involucro per riporre il denaro nell’Antica Grecia: non a caso la radice del termine deriva dal greco ‘byrsa’ (tradotto ‘cuoio’). Si sono susseguite le epoche, sono accadute guerre e rivoluzioni che hanno stravolto la carta geografica: un tempo lungo, nel corso del quale il ruolo della borsa si è rafforzato in un costante dialogo con l’emancipazione della donna. Oggi, con la continua moltiplicazione di stili e il fiorire di sempre nuove tendenze, è possibile ricorrere a diversi e specialissimi modelli di borse che risulteranno ogni volta perfetti per determinate occasioni. La fisicità non sarà un elemento da sottovalutare: se siete alte puntate su modelli grandi e capienti, se la vostra statura è più minuta scegliete borse più contenute, dai manici corti.

Le regole per gli abbinamenti perfetti

L’abbinamento con l’outfit non segue regole ferree: per ogni donna ci sono infinite sfumature della personalità da riunire. A seconda dell’attività che ci apprestiamo a svolgere esiste un tipo di borsa che saprà meglio interpretarla. Sono veri e propri gioielli, capaci di infondere autostima e sicurezza: accessori per stravolgere o perfezionare un look. Servono fiuto e buon gusto per intercettare il modello adatto da scegliere ogni volta ma se, in generale, siete in cerca di qualcosa di classico e senza tempo potreste orientare la scelta verso borse Salvatore Ferragamo. Per un’occasione elegante meglio optare per i toni scuri (il nero o il grigio) con qualche dettaglio luminoso, da abbinare a foulard e cinture che definiscono il punto vita. Pochette e modelli con catenella sapranno interpretare una soirée mondana o una cena romantica. Se invece siete in cerca di un modello da portare con voi ogni giorno, fate mente locale sulla borsa ‘a cartella’: qui entreranno comodamente documenti, laptop o tablet insieme all’astuccio con qualche matita per il trucco. I colori? Bene le tonalità del marrone, effetto pelle, per abbinamenti casual ma valutate sempre le tonalità di ciò che indossate.

Le escursioni nei borghi e le regole per la spiaggia

Gli zaini, una volta ritenuti indizio di sportività, stanno assumendo contorni sempre più chic e glamour. Ecco che allora, tra borchie e ricami, potranno essere perfetti anche per interpretare un appuntamento informale come una gita domenicale, a passeggio in un borgo. I colori? Con gli zaini potete osare: bello il rosso e pure il giallo, specie se con dettagli a contrasto in pelle scura. E poi c’è lei, la borsa da mare. All’inizio doveva solo servire per trasportare – come un bagaglio a mano – gli accessori per la spiaggia oppure i contenitori con il pranzo. Adesso tra tela, strass e paglia dipinta si è trasformata in un vero e proprio presidio di stile irrinunciabile. I manici in corda sono belli e comodi ma attenzione alle grandezze: se avete in mente di portare con voi pochi oggetti optate per modelli più piccoli, per evitare le antiestetiche pieghe ‘da vuoto’.

Scrivi un commento