Una spa in casa, ecco come trasformare il tuo bagno in un centro benessere.


Una spa in casa, ecco come trasformare il tuo bagno in un centro benessere.

Ultimamente si assiste a una rinascita e a una proliferazione di spa e centri benessere in tutta Italia. Le motivazioni di questa crescita sono profonde e riguardano una delle tendenze più interessanti degli ultimi anni: la riscoperta del benessere e della cura della persona.

Il wellness passa dunque da moda per ricchi a buona abitudine e risponde a quell’esigenza di miglioramento delle condizioni di vita che va di pari passo con una maggiore attenzione all’alimentazione e al proprio equilibrio psico-fisico.
Un sempre maggior numero di persone considera bagni rilassanti, idromassaggi, saune e massaggi un rimedio e una soluzione a ritmi di vita incredibilmente stressanti. L’arte del corpo, un tempo approfondita negli ambienti termali, torna quindi in voga e diventa un must. E se questo angolo relax ce lo ritrovassimo a casa ogni giorno? Staccare la spina e recuperare il contatto con il proprio corpo diventa un momento sempre più irrinunciabile della nostra routine. Ricrearsi questo spazio quotidiano all’interno della propria casa tuttavia non è più un desiderio che appartiene alla sfera dei sogni, ma diventa realizzabile grazie a poche ma essenziali mosse. Grazie alle ultime novità in tema di arredi design si potrà infatti avere una spa proprio tra le pareti di casa.

spa

Arredi e stile della perfetta spa casalinga

Nel momento in cui si sceglie di dar vita alla propria spa casalinga due sono le regole da tenere a mente.
La prima è che il suo stile deve adattarsi alla vostra personalità e quindi in qualche modo rispecchiare, grazie a piccoli ma curati dettagli, i vostri desideri più personali. Il relax, si sa, è anche un fatto intimo, per cui nessuno meglio di voi saprà cosa sistemare in quell’angolino di pace e benessere. Potranno campeggiare alcuni tra i vostri libri preferiti, una pietra dalle proprietà benefiche o potranno diffondersi nell’aria le note del vostro artista prediletto.
Seconda regola indispensabile è la scelta di un arredo adatto, dal tocco minimal ma soprattutto in grado di esprimere attraverso le linee essenziali dei suoi articoli un buon connubio tra estetica e funzionalità. Ideal Standard ad esempio, i cui cataloghi sono consultabili online, offre una larga gamma di prodotti che uniscono qualità e innovazione.
Tra i pezzi chiave per un bagno arredato in stile spa figura la vasca idromassaggio. Altre possibili opzioni sono le minipiscine rilassanti, molte delle quali dotate di comfort extra come radio incorporata o faretti al LED che dal fondo vasca illuminano soffusamente l’intera stanza.
La pietra e il legno sono notoriamente i materiali protagonisti nei centri benessere, in primis perché amici del calore che riescono a trattenere e rilasciare in maniera ottimale. Ulteriori arredi in bambù regalano infine quel tocco esotico ricco di fascino che caratterizza molte spa.
Per i più esigenti è possibile l’integrazione di un sistema di sauna o bagno turco nella propria vasca e meccanismi di pavimentazione riscaldata, che assicurano un ambiente sempre al massimo delle sue prestazioni.

spa

I dettagli che danno sfogo alla creatività

Complementi e accessori per la propria spa domestica sono certamente il pezzo forte con cui dar sfogo alla propria creatività. Il primo passo è cominciare la distribuzione di morbidi asciugamani, arrotolati e sparsi in punti tattici del bagno. Le immancabili candele fanno poi il resto: grazie alla loro luce l’atmosfera rilassante è assicurata. Ultimo fondamentale step è soddisfare anche l’olfatto: lavanda, sandalo, gelsomini e rose, lasciate che sprigionino i loro benefici grazie a diffusori per l’ambiente o oli essenziali.
E per un ultimo tocco chic, si possono decorare alcuni angoli del bagno con orchidee e fiori di loto. Regaleranno all’ambiente quel tocco in più che trasformerà il vostro bagno nella vostra spa personalizzata.

spa

Scrivi un commento