La Black Mask: addio punti neri!
, ,

La Black Mask: addio punti neri!

I punti neri, il cui nome scientifico è comedoni, sono un inestetismo della pelle che si manifesta principalmente su tre zone specifiche del viso: naso, fronte e mento. La loro comparsa è da ricondurre ad alcuni comportamenti e abitudini sbagliate nella pulizia del viso e dell’alimentazione; si manifestano quando la pelle diventa particolarmente grassa, i pori si dilatano e il sebo ostruisce la normale respirazione della pelle, generando così il punto nero.

Il sebo è il principale responsabile della formazione di punti neri, brufoli e altre impurità della pelle. Una produzione eccessiva di sebo comporta pori ostruiti o pelle infiammata fino alla formazione e comparsa dei brufoli. La pelle si presenta grassa e oleosa, in particolare al tatto, e il suo equilibrio fisiologico è alterato.

Per prevenire la comparsa di punti neri, acne, brufoli e imperfezioni sulla pelle del viso, la pulizia e la detersione quotidiana della pelle sono un aspetto molto importante: occorre usare principalmente maschere viso specifiche contro punti neri e impurità, a cui si può unire l’uso di un buon tonico a base naturale, che aiuti a richiudere i pori. In generale, per rimuovere i punti neri possono essere utili anche i peeling superficiali, seguiti da un leggero massaggio che rimuovono le cellule morte e stimolano la crescita di quelle nuove più sane. Bisogna in ogni caso evitare assolutamente di schiacciare i punti neri con le dita, in quanto si possono creare infezioni e cicatrici, e non risulta quindi il metodo migliore da utilizzare per combatterli.

Sul mercato si trovano anche appositi cerotti studiati per la rimozione dei punti neri: prima di applicarli la pelle va detersa e i pori devono essere aperti, meglio quindi dopo una doccia tonificante o in mancanza di tempo, con un panno impregnato di acqua tiepida, tenuto per qualche minuto sulle parti da trattare. Una volta applicati bisogna farli agire fino a quando non si sono seccati, poi vanno rimossi lentamente senza strapparli.

Ma il trattamento più efficace e innovativo, che si sta diffondendo come pratica di bellezza tra le persone colpite da questo inestetismo, è la Black Mask. Questa maschera per punti neri è di colore nero a causa della presenza del Carbone Vegetale. La sua azione è basata sulla tecnica del peel-off: dopo aver lavato e asciugato accuratamente il viso, basterà applicare questa maschera, in formato crema ed in modalità uniforme e lasciarla agire fino al suo completo assorbimento, fino a quando seccherà. Durante il tempo di posa la Black Mask si asciugherà, penetrando in profondità nei pori del viso. Per rimuoverla, occorrerà eliminare delicatamente la pellicola che si sarà formata: con un solo gesto saranno rimosse le cellule morte, i punti neri e le impurità e la pelle risulterà fresca, luminosa e compatta.

Gli ingredienti delle Black Mask migliori sul mercato sono al 100% naturali e garantiscono una pulizia profonda e sicura della pelle: il Carbone Vegetale agisce direttamente sui punti neri andando a bilanciare la produzione di sebo, mentre gli estratti di Aloe Vera ed Avena idratano e ammorbidiscono la pelle, donandole un aspetto liscio e compatto.

Read more
Make-up da maggiorenne
, ,

Make-up da maggiorenne

Per una ragazza che sta organizzando il suo party per i festeggiamenti dei 18 anni, non c’è nulla di più importante che rendere la propria festa assolutamente indimenticabile. Dopo aver scelto tra i tantissimi locali per Feste 18 anni a Roma, come ad esempio il Papillon Club, quello che fa per la festeggiata e per il tipo di festa che vuole realizzare, non rimane che decidere quale sarà l’abito e il relativo make-up per sentirsi la regina della serata. Per molte, sarà la prima vera occasione per permettersi un trucco più sofisticato e marcato di quanto non abbia osato finora.

Scegliere il proprio stile

Se per la festa che avete in mente avete scelto un trucco di ispirazione glamour, puntate su sopracciglia marcate, eyeliner e ciglia voluminose. Per gli occhi, potreste optate per toni naturali e date alle labbra, un tocco decisamente nude.
Se, invece, non volete rinunciare al vostro primo rossetto rosso, allora scegliete un bel rosso carminio o una tonalità che tende al violaceo e rendetelo il punto focale del vostro viso abbinandolo ad una base luminosa e a poco mascara. Cercate di evitare i rossi caldi ed aranciati, perché tendono ad invecchiare l’immagine. E non in maniera positiva!
Per una ragazza acqua e sapone, in una giornata importante come la festa dei 18 anni, non si può comunque rinunciare al trucco e allora il consiglio, è quello di optare per un make-up natural chic, magari realizzandolo con una sottile linea di eyeliner appena sfumata ed un burro cacao colorato. Di contro, ci sarà sicuramente la festeggiata che vuole sentirsi un po’ dark ed allora indirizzatevi su un bel rossetto viola scuro, matita nera ed eyeliner allungato.
Se, infine, siete amanti dei colori, quello che fa per voi è l’eyeliner colorato in tinte pastello o comunque abbinato al colore del vostro abito, con poco mascara e labbra nude.

Make-up e abito sempre abbinati

Ricordate comunque che il vostro make-up, deve essere sempre in armonia con il resto del look per cui avete optato, quindi sia con vestito e con gli accessori che con l’acconciatura prescelta.
I colori più gettonati per gli abiti da indossare al proprio diciottesimo sono il blu royale e il verde smeraldo, ma non mancano anche tessuti morbidi in bronzo e bordeaux. Se il vostro party si svolge in estate e siete abbronzatissime, un bel vestito verde acqua vi farà fare un figurone.
Il consiglio è quello di evitare il look total black, perché in quanto regina della festa il vostro obbiettivo sarà quello di spiccare in mezzo alle altre ospiti e di certo, non potete passare inosservate.

Read more
In Italia è pole dance mania
, ,

In Italia è pole dance mania

Cresce la pole dance mania. Questa particolare danza acrobatica piace sempre più alle donne e i corsi, che crescono numerosi in tutte le città italiane, vedono un vero e proprio boom nel numero delle iscrizioni.

Pole Dance: cos’è e quando nasce?

La pole dance è un mix perfetto tra danza e ginnastica con la pertica. Richiede una buona dose di forza, flessibilità, agilità e resistenza. Le origini risalgono, con grande probabilità, agli anni Venti. È in questo periodo che gli Stati Uniti, attraversati dalla Grande Depressione, provano a reagire con piccole distrazioni, come le attività circensi. È sotto il tendone del circo che gli acrobati provano a inventare nuovi strumenti per intrattenere il pubblico facendo leva sul poco materiale disponibile: i pali utilizzati per sorreggere il telone stesso. Da qui, poi, la pole dance si trasforma presto in uno spettacolo itinerante per diventare, nel corso degli anni Cinquanta, invece, un appuntamento fisso di alcuni bar.

Stati Uniti o India?

In realtà, le indicazioni riguardo alle origini di questa attività non sono poi così certe. Secondo altre indicazioni, infatti, avrebbe origini ben più antiche e lontane. La patria della pole dance, infatti, potrebbe essere l’India del Dodicesimo secolo. Si tratterebbe, secondo questo filone, di uno sport derivante dalla Mallakhamb. Di cosa si tratta? Di una antica pratica che vedeva esibirsi esclusivamente gli uomini utilizzando proprio una pertica di legno.

Tutti i vantaggi per il fisico

La pole dance è uno sport completo che riesce a modellare e trasformare il fisico già dopo i primi tre mesi di allenamento. Braccia, spalle e schiena si rassodano, il punto vita si assottiglia lasciando spazio ad addominali scolpiti. Glutei e gambe si rassodano e si rafforzano. I benefici per la tenuta muscolare sono davvero numerosi. Allo steso tempo, inoltre, la pole dance consente di aumentare resistenza e forza.

I muscoli chiamati a raccolta

Quali sono i muscoli che beneficiano maggiormente di una seduta di allenamento? L’elenco è davvero lungo e completo. Prima di tutto gli addominali, seguiti da: dorsali, tricipiti, bicipiti, quadricipiti, adduttori, glutei e bicipiti femorali. La massa muscolare aumenta, mentre si riduce quella grassa. I muscoli si tonificano e si rafforzano, la postura migliore e migliora la flessibilità muscolare. Uno sport divertente, sensuale e ricco di benefici.

In Italia è boom per la pole dance

Le donne italiane sono sempre più affascinate da questo sport così particolare, cresce il numero di palestre che si dotano di corsi ad hoc e strumentazioni adeguate, acquistate presso rivenditori specializzati e certificati di prodotti esclusivi per la pole dance, come The Pole. Negli ultimi 5 anni, il numero di iscrizioni presso corsi di questa disciplina è sensibilmente cresciuto su tutto il territorio nazionale. Perché? Perché è una disciplina divertente, molto sensuale, che non richiede particolari capacità fisiche.

Tanti i benefici per la psiche

Ma non è solo il fisico a beneficiare degli effetti della pole dance. Numerosi sono anche i riflessi psicologici positivi. La pole dance aiuta a rafforzare l’autostima e contrasta la timidezza. Accresce la consapevolezza della propria fisicità e delle proprie capacità, oltre a quella della propria femminilità. Tutti effetti che si traducono in una maggiore consapevolezza del sé che aiuta a migliorare i rapporti con il mondo esterno.

Read more
Dimagrire senza dieta è possibile? Ecco i metodi più efficaci
,

Dimagrire senza dieta è possibile? Ecco i metodi più efficaci

A chi non è capitato di non riuscire a dimagrire nonostante una dieta ferrea? Perdere peso non è affatto facile come può sembrare e soprattutto, non sempre evitare di assumere determinati alimenti garantisce un dimagrimento.
E se a tutto ciò aggiungiamo il ”recupero” dei chili persi già dopo poche settimane dalla conclusione della dieta, ecco che la situazione può diventare davvero drammatica. Insomma, perdere peso è difficile, mentre tornare ad ingrassare è facile. Ma la situazione non è così grave come potremmo pensare. Esistono, infatti, dei metodi per dimagrire senza dieta. Di cosa si tratta?
In realtà, per perdere realmente peso basterebbe evitare alcuni errori molto ricorrenti. Il digiuno, ad esempio, non porta al dimagrimento, in nessun caso. Milioni di anni di evoluzione hanno reso il nostro corpo in grado di resistere ad ogni condizione e soprattutto a qualsiasi tipo di evoluzione. In un lontano passato, la mancanza di cibo era un problema ricorrente per i nostri simili. Il digiuno, quindi, invia un preciso messaggio al metabolismo.
In questa particolare condizione, il corpo è spinto a risparmiare energia. In occasione del primo pasto ”sufficiente” l’organismo assorbirà molte più calorie mettendole in riserva, senza bruciarle. Il risultato? Ingrasseremo di più. Insomma dimagrire senza dieta e soprattutto senza digiuno, è possibile.

Un altro aspetto da tenere presente è il conteggio delle calorie, della quantità di chili e dei centimetri di vita. Quanto è utile essere ossessionati da questi numeri? In realtà molto poco.
Non è importante quanto mangiamo, ma anche cosa mangiamo. Dimagrire senza dieta è infatti possibile, anche modificando la tipologia di alimento consumato. Mangiare sano significa consumare cibi di stagione, con una provenienza sicura e certificata.
Anche le diete fai da te rappresentano un pericolo per la nostra linea. Eliminare arbitrariamente determinati cibi, può comportare importanti scompensi e sicuramente dannosi per il nostro corpo. I regimi alimentari devono essere realizzati da un esperto del settore, dopo un’attenta valutazione delle condizioni del paziente.
Ma tornando alla domanda iniziale, ovvero ”come dimagrire senza dieta”, ecco di seguito i metodi migliori.

Fare colazione

E’ il pasto più importante della giornata. Consumare cibi nutrienti e salutari, nelle prime ore del mattino, significa acquisire l’energia sufficiente per il lavoro evitando cali di glicemia e soprattutto, di arrivare a pranzo con una fame spropositata.

Consumare uno spuntino

Un break è essenziale, magari utilizzando delle buone bevande per dimagrire come Choco Lite, soprattutto nelle ore centrali della mattinata e del pomeriggio permette di tenere sotto controllo il senso di appetito consentendo al metabolismo di lavorare in maniera più efficace.

Fare pasti completi

Garantire al proprio corpo un pasto completo significa assicurarsi una sensazione di perenne sazietà, combinando gli effetti benefici dei vari alimenti.

Attività fisica

Tutti possono mangiare, anche qualche spuntino, purché si muovano a sufficienza. Fare sport equivale a tonificare i muscoli, potenziare il metabolismo, ma soprattutto consumare le calorie assunte. Un buon metodo per dimagrire senza dieta.

Read more
Look cerimonie, come vestirsi alle comunioni di maggio
, ,

Look cerimonie, come vestirsi alle comunioni di maggio

Ogni anno il mese di maggio è quello in cui si concentrano la maggior parte delle cerimonie, dai matrimoni alle prime comunioni fino alle cresime. È infatti il mese in cui si fa sentire il primo tepore primaverile, quasi estivo, le giornate diventano più lunghe e tiepide e il bel tempo, in genere, la fa da padrone. Ecco perché, sia da protagonisti che da invitati, può capitarci spesso di essere coinvolti e partecipare a una cerimonia durante questo mese dell’anno, come una comunione a Roma ad esempio, e di dover scegliere il look più adatto anche al tipo di evento. Sempre a maggio, poi, è anche più semplice pensare a una location, potendo sfruttare anche spazi all’aria aperta, di certo meno dispendiosi delle tradizionali sale da cerimonie e più adatti anche ad atmosfere creative e un po’ diverse dal solito, basta dare un’occhiata a CapitalEventi per avere un’idea in merito.
Pensiamo ad esempio a una cerimonia come una prima comunione, magari di nostro figlio o nostra figlia. Come vestirci per l’occasione? Come truccarci? Qual è, insomma, il look giusto e più appropriato per una cerimonia del genere? Ecco qualche consiglio in merito.

Il look per le comunioni

Nel caso delle comunioni, la prima cosa da ricordare è che i protagonisti della cerimonia sono i nostri piccoli. Noi genitori, quindi, dovremo fare da “contorno” e prepararci nel modo più adatto e consono per fare una bella figura, senza però oscurare la scena al piccolo protagonista della giornata. Quindi bisognerebbe lavorare su uno stile che sia impeccabile, minimalista o con qualche tocco di creatività, ma sempre nei limiti del tipo di cerimonia e dell’atmosfera, adatta ai più piccoli, della stessa. Quindi tutto dovrà essere molto coerente in questo senso: dall’abito, più o meno elegante a seconda della location scelta per i festeggiamenti e del momento della giornata in cui si svolge la cerimonia; i capelli, che potremo tenere raccolti – una soluzione sempre elegante e raffinata – oppure sciolti con una piega alla moda ma sempre sobria, come ad esempio le onde piatte molto di tendenza in questo momento; il make up, raffinato e all’insegna della naturalezza più estrema e infine, gli accessori, da ricordare su quest’ultimo punto, la vera e propria mania per gli orecchini di questo particolare momento dell’anno.
La tendenza della bella stagione 2017 vuole abiti che scavalcano il solito nero o le tonalità più tradizionali per accendersi, anche nelle declinazioni pastello sicuramente più indicate nel caso delle prime comunioni ad esempio, di giallo, arancio, verde mela e cobalto. Colori vivi, anche se attenuati, molto adatti a questo tipo di cerimonie. A questo proposito, un’idea carina sarebbe quella di scegliere un colore “dominante” della cerimonia, che sia ripreso anche sulla tavola e nei dettagli della festa, e chiedere a ogni invitato di indossare qualcosa, anche solo un piccolo particolare, di quello stesso colore. Pensiamo al giallo canarino, molto allegro per un bambino o al glicine, delicato e raffinato per una bimba. Colori facilmente declinabili anche a tavola, sui palloncini, sui biglietti e sui segnaposto.

Read more
Ottenere splendidi capelli mossi in poche semplici mosse
, ,

Ottenere splendidi capelli mossi in poche semplici mosse

Lo si è visto alle sfilate della nuova stagione, ai festival internazionali ma soprattutto ogni giorno sui profili delle celebrities e delle influencer e sui social network dove impazzano i tutorial capelli mossi. Onde boccoli e flatwaves, insomma, sono il trend della primavera estate 2017. Che abbiate una chioma corta, media oppure lunga, lo stile più alla moda per tutta la stagione calda sarà certamente “mosso”. Per chi però, ha naturalmente i capelli lisci senza un minimo di movimento sulla propria chioma, non è sempre facile riuscire a ricreare quell’effetto. Se i professionisti del settore infatti utilizzano la permanente o la messa in piega, chi invece preferisce un metodo fai da te, come può realizzare una chioma voluminosa e vaporosa in poche e semplici mosse? In questi casi, il modo migliore per non rovinare la propria chioma e ottenere l’effetto desiderato è affidarsi ad un tutorial che in pochi passaggi, vi donerà l’effetto che state cercando per la stagione calda.

Ovviamente esistono diversi prodotti chimici che sono in grado di realizzare i capelli mossi, anche a casa e in modo del tutto fai da te, ma non tutti amano stressare la propria chioma con questo tipo di sostanze che, a lungo andare, rischiano di rovinare la consistenza, la salute, nonché l’aspetto dei capelli. Uno dei metodi più facili per realizzare i capelli mossi è certamente l’utilizzo di una piastra o di un ferro. Infatti, nel caso in cui abbiate un ferro è sufficiente arrotolare, ciocca per ciocca, i capelli sullo strumento e poi rilasciare. Se invece avete una piastra che emana calore sia internamente che esternamente, arrotolate ciocca per ciocca i capelli attorno alla parte superiore (lasciando fuori le punte) e poi rilasciate piano piano. Con lo stesso metodo, ma rilasciando ogni dieci centimetri circa è possibile anche realizzare delle flat waves, ovvero onde “piatte” e non boccoli. Ricordate in questi casi, di utilizzare però sempre dei prodotti che proteggono dal calore e realizzare le onde solo quando i capelli sono ben asciutti.

Ad ogni modo, con l’arrivo della stagione calda, si ha poca voglia di stare a contatto con strumenti che emanano calore come il phon e la piastra: come è possibile allora realizzare i capelli mossi? Il trucco più semplice, nel caso in cui abbiate una chioma medio-lunga è quello di realizzare una treccia ben stretta subito dopo aver lavato i capelli, quando sono stati solo tamponati con l’asciugamano. Con l’asciugacapelli date solo una leggera asciugata alla cute e poi fate subito la treccia con il resto della chioma. Realizzatela prima di andare a letto, se possibile, così il giorno seguente avrete dei capelli mossi, vaporosi e lucenti.

Read more
Capelli, i segreti salva serata
,

Capelli, i segreti salva serata

Che sia una cena di lavoro, una serata in discoteca o un appuntamento galante, il problema non è solo cosa indossare per essere al top, ma anche come acconciare i capelli. Non conta che la serata si consumi all’aperto in un ristorantino o in una discoteca super alla moda come l’Art Cafè a Roma i capelli vanno curati al dettaglio per non perdere la piega dall’inizio alla fine.

Effetto crespo addio

Tutti sanno che i capelli ricci sono sempre i più difficili da trattare. Chi ha i capelli ricci o mossi è bene che segua dei semplici rituali per farli tornare morbidi e ben definiti come se fossimo appena uscite dalla parrucchiera. Per un effetto efficace servono: shampoo, balsamo, spray termoprotettore, gel ai semi di lino, phon ionizzante, olio di mandorle. Il segreto del trattamento è il primo step che consiste nel pettinare i capelli dopo averli ammorbiditi con l’olio di mandorle che sarà poi lasciato in posa per essere completamente assorbito. Fatto questo si procede al lavaggio regolare dei capelli con shampoo e balsamo, successivamente si passa all’asciugatura con il phon. Se il risultato non è soddisfacente e si vuole definire i ricci o i boccoli allora bisognerà lavorare con piastre e ferri. Chiude la piega un gel a cristalli liquidi da frizionare per assicurare volume.

Volume ai capelli troppo lisci

Quando i capelli sono troppo sottili e tendono ad appiccicarsi troppo nonostante il taglio che abbiamo studiato con l’hair stylist, bisognerà agire con veri e propri trattamenti perché prodotti come lacche e gel non risolveranno il problema se non per poco tempo. Per salvare la serata sarà possibile usare un arricciacapelli o premunirsi di pazienza e montare i bigodini grandi.

La coda di cavallo

Se non si ha tempo di shampoo e piega, la coda potrebbe essere la soluzione migliore per accorciare i tempi davanti allo specchio e non farci attendere. La coda, infatti, è pratica ma è anche molto elegante. Ne esistono di vari tipi, quella laterale per un viso ovale, bassa per il viso lungo, alta se il volto è paffuto. La coda è un escamotage perfetto, come la cotonatura che è il segreto facile e veloce per volumizzarla senza esagerare.

Read more
Trucco perfetto per Halloween

Trucco perfetto per Halloween

Importata dagli USA, Halloween è diventata in fretta la festa più amata dai giovani. E’ l’occasione perfetta per sfoggiare un make-up spaventoso ma allo stesso tempo accattivante. La scelta migliore è sicuramente quella del teschio messicano: un trucco classico come quello del teschio si rinnova e diventa all’ultima moda.

Il make-up da teschio è abbastanza facile da realizzare. Innanzitutto vi servirà del cerone. Potete trovarlo nelle profumerie, nei negozi che vengono oggetti di scena e costumi teatrali o nei negozi di giocattoli più assortiti. Se avete la pelle sensibile, è meglio evitarlo e preferire un fondotinta molto chiaro, preferibilmente bianco.
Stendete il cerone o il fondotinta sul viso per creare la base perfetta del vostro trucco. Assicuratevi che sia compatto e coprite anche il collo e il décolleté per non destare sospetti: dovete sembrare degli scheletri belli e finiti, non soltanto dei teschi!
Dopo aver creato la base, occupatevi degli occhi. Vi serviranno una matita, un eyeliner, un mascara ed un ombretto, tutti possibilmente neri o molto scuri. Mettete la matita internamente e applicate l’eyeliner sulla parte mobile delle palpebre. Con un pennellino applicate l’ombretto sulla tutta la zona attorno agli occhi, in maniera circolare. Se può aiutarvi, disegnate con la matita per occhi dei cerchi attorno agli occhi e applicate l’ombretto nero all’interno dei due cerchi. Potete scegliere un ombretto sobrio o uno più luminoso, magari con qualche brillantino. Adesso è la volta del mascara: sceglietene uno volumizzante che vi risalti gli occhi. A questo punto sarete a metà del lavoro. Con la vostra fedele matita nera, disegnate dei semicerchi attorno ai due cerchi che avete sugli occhi. Fatto? Perfetto!
Sempre con la matita disegnate un cuore rovesciato sul vostro naso. Coprite le narici ed una porzione del setto nasale. Potete eseguire questo passaggio utilizzando l’ombretto nero al posto della matita.
L’ultima cosa da fare è scegliere il rossetto. Se volete darvi un tono ed essere un po’ sexy, scegliete pure un rosso brillante. Se vi piacerebbe avere un aura di mistero, preferite un rossetto nero o viola scuro. Potete anche scegliere di colorare le labbra con una matita bianca o con il fondotinta, ma attenzione, perché non appena bagnerete le labbra o mangerete un biscotto a forma di fantasma, l’effetto sparirà. Potete completare il make-up tirando due linee ai lati della bocca, in direzione delle orecchie. Adattate la lunghezza della linea al vostro viso. Noi vi consigliamo di non superare i cinque centimetri. A questo punto tracciate piccole linee verticali su di esse, alla stessa distanza l’una dall’altra. Se le linee orizzontali sono di cinque centimetri, queste verticali si distanzieranno di mezzo centimetro.
Cosa state aspettando? Festeggiate Halloween Roma, Milano, Palermo, o qualunque sia la vostra città. E non dimenticate le parole magiche: dolcetto o… teschietto!

Read more
Cosa sono gli integratori?
,

Cosa sono gli integratori?

Possiamo dire che gli integratori alimentari prendono sempre più piede al giorno d’oggi e questo perché sempre più persone ne capiscono il corretto utilizzo e l’importanza. Famosissimi ad esempio la garcinia optima, oppure gli integratori a base di aloe vera, insomma ogni giorno si sente parlare sempre di più di questi “aiuti” alimentari.
Prima di capire a cosa servono gli integratori, è utile andare a capire di cosa si tratta.

Read more
Consigli beauty per l’autunno
,

Consigli beauty per l’autunno

In autunno tutto cambia, e sopratutto i nostri ritmi.
Il nostro corpo potrebbe risentire dei cambiamenti climatici e quindi dobbiamo in ogni modo prenderci cura di pelle, capelli e metabolismo per ristabilire il nostro equilibrio interiore ed esteriore. Scopriamo in pochi passaggi come fare!

Read more